Arredare casa decorandola e riorganizzandola

Oltre all’ arredamento , insieme di elementi necessari per stare e organizzare in una casa, è importante anche decorare aggiungendo una serie di oggetti utili, funzionali e ornamentali, di proprio gusto e che stiano anche in stile con la casa. Tutti ci troviamo ad accumulare oggettistica, che finisce per riempire vetrine, cassetti, credenze e scatole di ogni genere, che vengono datate o dimenticate. Alla fine nemmeno un mercatino delle pulci si degna di vendere tutta la vostra oggettistica! Allora reinventare il loro uso può essere un modo per investire anche in guadagni ciò che ci può regalare un po’ di spazio e un po’ di polvere in meno da togliere. Un ambiente unico e personale si arricchisce se funzionalità ed estetica collaborano insieme per rendere le stanze più confortevoli e accoglienti per tutti.

Il mio lavoro consiste nel liberare le stanze e riorganizzarle per progettare un nuovo ambiente. La casa si ristruttura anche attraverso l’ordine e ritrovamento di una nuova aria di pulito, di nuovi colori e tanta luce in più!

Una vecchia testiera ridipinta con nuovi disegni sulla vecchia coperta e in poco la camera da letto acquista luce ordine stile diverso.

Oggetti messi a vista su mensole in vetro, che decorano una parete, che divide gli ambienti e che filtra la luce, ma ancora dona maggiori dimensioni alla casa. Leggi tutto “Arredare casa decorandola e riorganizzandola”

Risparmio energetico: verifichiamo la nostra casa

la casa e’ calda di inverno? E’ fresca d’ estate?

quanto consumiamo di riscaldamento e di condizionamento?

tanto!!!! Vogliamo verificare insieme? Semplice!

Applicare un termometro nelle stanze esposte verso nord/est nord/ovest e se non riusciamo a leggere temperature sui 20-22  gradi di inverno vuol dire che il calore si disperde attraverso gli infissi, oppure attraverso solai e pareti. D’estate invece la temperatura da leggere sul termometro sarà di circa 25-26 gradi.

Altra verifica: muri, soffitti e pavimenti, vetri, se sono freddi al tatto, accade che se la temperatura interna del locale è ad esempio intorno ai 22 gradi ma le pareti sono a 15 gradi si avverte disagio ma si creano anche fenomeni di condensa per l’elevata differenza di temperatura tra l’ambiente e la parete. La condensa si trasforma in macchie di muffa.

Cosa occorre per migliorare il benessere in casa e evitare che i costi siano elevati?

Bisogna progettare le soluzioni più urgenti, realizzare le opere mirate all’ottenimento di questo beneficio, controllando i costi nel tempo.

Una pianta della casa e una serie di risposte a questo form

– tipologia di infisso

– tipologia della muratura delle pareti esterne

– tipo di impianto di condizionamento ( se esistente)

– tipo di impianto di riscaldamento ( autonomo o condominiale) con indicazione della caldaia/ scaldino e tipologia dei radiatori

– descrizione casa: il piano della casa e il suo orientamento ( evidenziabile in pianta) con la distribuzione degli arredi ( anche schizzato a mano)

Altre potranno essere le domande per capire meglio le problematiche.

 

 

 

 

La Luce in casa: quale tipo comprare ma come illuminare gli ambienti

La Luce definisce ogni ambiente.

oggi le lampade diventano oggetti di design che arredano, creano e definiscono i luoghi di relazione, sia in casa che fuori, definendo spazi e atmosfere.

PROGETTAZIONE DELLA LUCE.

Possiamo illuminare una casa in modo tradizionale:

un lampadario al centro della stanza, una piantana per la lettura accanto al divano, degli applique nel corridoio, una lampada sulla cassettiera magari abbinata alle piccole lampade sui comodini, una lampada da tavolo sullo scrittoio…..

Possiamo illuminare una casa in modo moderno:

faretti distribuiti al soffitto, un Led nascosto in una veletta di Cartongesso per creare una luce soffusa, una magica luce che si eleva da un divano, delle gocce sospese sul tavolo da pranzo, uno specchio retroilluminato….

Possiamo illuminare con la luce:

premettendo che le lampade arredano, anch’esse stanno diventando solo luce, cioè la lampada si trasforma in fasci di luce, fuoriuscendo dai muri e dai soffitti e dai pavimenti,  come semplice e pura luce, arredando e creando una identita’, non più un oggetto per vedere negli ambienti quando la luce del sole non c’e’.

 

 

Spazi arredati tra l’utilità e la ricercatezza del gusto e del particolare

Salve architetto, sono il sig. Alfa, grazie anticipatamente della consulenza gratuita che fornisce,vi allego la piantina di casa mia, le chiedo in che modo posso arredare il soggiorno che diventerà dopo i lavori una cucina-soggiorno delle seguenti dimensioni 4,57 mt x 4,30mt, dove il piano cottura necessariamente andrâ sul lato destro dove troviamo gli attacchi dell’acqua (confinante con bagno). In questa stanza  vorrei,  oltre il tavolo, un divano per vedere la tv comodamente, e le volevo dire inoltre che all’ingresso metterò una porta a scrigno. Colgo l’occasione per porgervi i migliori saluti…..Sigre Alfa.

 

piantina